Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
red velvet
Cake designCucinaNutrizioneRicetteTempo libero

La cucina in giallo: la ricetta della red velvet

È rossa, dal ripieno morbido e cremoso, può avere la forma da torta oppure si può mangiare in piccoli cupcake… parliamo di una delle golosità made in UK e USA più amate. Se vuoi provarla per la prima volta, oppure prepararla per una serata speciale, ecco la nostra ricetta della red velvet, facile, veloce e tanto gustosa.

Ogni yellow girl che si rispetti conosce, almeno di nome, la regina delle torte rosse per eccellenza, sua maestà la Red Velvet. Una piccola meraviglia culinaria, un tesoro godereccio (omettiamo il lato calorico oggi) che ti fa perdere la testa morso dopo morso. In giro ne trovi un’infinità di versioni, io ho optato per la ricetta originale, trovata in uno dei libri di cucina che ho comprato in un mercatino in zona King’s Cross a Londra.

Diffida dalle imitazioni, e ricordati che la vera red velvet non prevede la crema di burro ma la crema di formaggio!

Ricetta della red velvet

Ingredienti per la torta

  • Burro 225gr
  • Acqua 4 cucchiai
  • Cacao in polvere 55gr
  • Uova 3
  • Latticello 250ml
  • Colorante rosso 2 cucchiaini
  • Farina 280gr
  • Maizena 55gr
  • Lievito 1 + ½ cucchiaino
  • Zucchero 280gr
  • Estratto di vaniglia 2 cucchiaini

Ingredienti per il ripieno

  • Formaggio spalmabile 250gr
  • Burro 40gr
  • Zucchero a velo 3 cucchiai
  • Vaniglia 1 cucchiaino

Preparazione

1. In una planetaria inizia con il montare il burro. Mi raccomando, deve essere a temperatura ambiente. Dopo 4/5 minuti aggiungi, piano piano, lo zucchero. Il procedimento deve essere graduale e deve creare una crema bella spumosa.

2. Aggiungi, quindi, le uova, la vaniglia e il colorante alimentare.

3. A questo punto, unisci al composto il latticello, farina, maizena e cacao. Anche in questo caso, fallo in più volte, senza fretta.

4. Dividi l’impasto in due stampi della stessa forma e grandezza. Metti in forno preriscaldato per 30/35 minuti a 170° e poi fai raffreddare.

5. Per il ripieno, sbatti tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema morbida e ben amalgamata.

Yellow tips:

La tortiera. Se non hai due teglie di egual dimensioni, puoi usarne una più grande, ma dovrai quasi raddoppiare i tempi di cottura e stare molto attenta all’intero processo, monitorando costantemente la torta in forno.

Il filling. Io consiglio la crema al formaggio, oltre per rispettare la ricetta classica, anche perché riesce a contrastare la dolcezza del pan di spagna. C’è chi usa mascarpone o crema di burro, ma questo modifica il sapore della torta, che diventa decisamente troppo smielata.

Altra versione. Un’alternativa può essere versare il composto così da creare dei cupcake red velvet. La cottura è decisamente inferiore, all’incirca un quarto d’ora, ma dipende dalla grandezza degli stampini e da quanto impasto hai messo. In questo caso il frosting di crema di formaggio può essere usato come topping oppure inserito all’interno del cupcake con una siringa alimentare.

Yellow Girls è molto più di un blog di notizie e di articoli, è una community, è un’identità, è un stile di vita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *