Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
seconda serata di sanremo 2018
Musica

Sanremo 2018 la seconda serata in giallo!

Se vi eravate appassionate dei miei racconti per la prima serata del Festival, ecco quello che ho visto, amato e meno apprezzato di questo mercoledì.

Inizia alla grande la seconda serata di Sanremo 2018: Michelle Hunziker (fasciata in un abito ciclamino di Alberta Ferretti) “obbliga” Claudio Baglioni ad aprire cantando, insieme davanti al pianoforte, la canzone del pozzo di Biancaneve e i 7 nani! Ebbene sì, ci riesce alla grande e, per non essere da meno, Pierfrancesco Favino si palesa sul palco per fare “l’uccellino”!

Una volta terminata la performance, da buona Svizzera, spiega nuovamente, per i duri di comprendonio, il regolamento e poi si parte subito con 4 degli 8 artisti emergenti in gara quest’anno.

LORENZO BAGLIONI, Il congiuntivo.
Look d’effetto quello di Lorenzo: smoking rosso, sneakers bianche e balletto annesso con coristi/ballerini improvvisati e vestiti da scolaretti. Canzone educativa, certo, ma sembra di stare allo Zecchino d’Oro piuttosto che al Festival di Sanremo. Bah, non so se posso esprimermi più di così…
Mio Voto: 5 1/2

GIULIA CASIERI, Come stai.
Tuta anni ‘70, con pantaloni a zampa e balze, rigorosamente nera. Capello sciolto e sciolta anche lei sul palco. La canzone della Casieri sembra un po’ un rap rivisitato che racconta alla storia di qualcuno che ha sofferto. Ma più di questo non so che dire. Troppo “già sentita”, troppo “strofa-ritornello” per rimanere impressa nella storia del Festival. Mio Voto: 5 1/2

MIRKOEILCANE, Stiamo tutti bene.
Per ora il più elegante: look total black. La canzone inizia con un parlato di un bimbo di sette anni. E beh, calcolate che nemmeno avevo finito di scrivere questa frase che già mi era venuta la pelle d’oca. Come racconta lui la storia di una traversata di migranti con gli occhi di un bambino non ce n’è stato nessuno fino ad oggi. Chapeau a Mirko, al suo coraggio e al suo splendido modo di scrivere e interpretare. Mio Voto: 8+

ALICE CAIOLI, Specchi rotti.
Vestito con collo alla “Re Sole” bianco, lungo, senza maniche, di pizzo. Canzone non pervenuta. Perché? Perché per me è stato così mentre l’ascoltavo. Mio Voto: 4 1/2

Classifica della giuria demoscopica per le nuove proposte (che vorrei proprio sapere da chi è formata ndyg)

1. Alice Caioli
2. Lorenzo Baglioni
3. Giulia Casieri
4. Mirkoeilcane

…e domani le altre quattro!
Ora, scusate ma vado a godermi le dieci canzoni dei Big in gara per questa seconda serata di Sanremo 2018 e se dovessi avere ripensamenti di voti o di giudizi non mi esimerò dal riportarveli!
A domani!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *