Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
sabba e gli incensurabili
Musica

Sabba e gli Incesurabili: quando la musica è ad alto contenuto XXX

Se da Napoli prendi un treno per venire a Roma, arrivi in una Radio, fai un’intervista, te ne vai e raggiungi un tuo amico partenopeo che sta nella Capitale per lavoro, passi la notte in giro a trovare amici, dormi e la mattina dopo riprendi il treno per tornare a casa a lavorare… beh, non ti puoi che chiamare Salvatore Lampitelli per gli amici: SABBA.

Nasce così la sua storia con me. Attenzione, storia intesa nel vero e proprio senso della parola (=narrazione, in questo caso scritta, di vicende realmente successe). Sabba è il frontman dei “Sabba e Gli Incensurabili“, vive a Frattaminore, lavora con la sorella, organizza eventi, ama chiacchierare e vivere in mezzo alla gente (da buon Napoletano è un grande intrattenitore).

Nel 2010 Sabba incontra Gli Incensurabili.

Li unisce un obiettivo comune: l’utilizzo della musica come veicolo per liberarsi dalle frustrazioni del politically correct, affrontando qualsiasi tipo di tematica in maniera personalissima e libera da ogni schema. In modo molto “colorato” aggiungerei io, affinché non diventi un pensiero pesante da digerire ma, al contrario, che faccia sorridere al di là di tutto.

E Sabba è proprio questo: un tipo che, nonostante tutto, cerca di farti sorridere anche se sta parlando della cosa più seria del mondo. E forse questo sarebbe l’atteggiamento giusto che dovrebbe avere un bravo comunicatore politico. Se ti ho dato uno spunto, caro Sabba, appena diventi il nuovo Premier ricordati degli amici! Scusate. Torno in me.

Alla fine sto parlando di un cantante con una conoscenza musicale che gli ha garantito il suo spazio (insieme ai suoi quattro inseparabili, anzi INCENSURABILI!) nel mondo delle note! Il loro album Sogno o son fesso sarà anche del 2015 ma ha quasi tutti i brani adattabilissimi ai giorni d’oggi. E pensare che in due anni si potrebbe stravolgere qualsiasi pensiero. Il loro no. Sono addentratissimi in tutte le questioni e provano, inesorabilmente, a dare grande speranza nel futuro a tutti i loro fan. Sognare ci sta ragazzi, fatelo perché vi aiuta a vivere meglio.

Salvatore Lampitelli sogna.

Ad occhi aperti non lo so, al di là del suo essere eccentrico da l’impressione di essere una persona con la testa sulle spalle. Vediamo se tutto ciò verrà confermato dai progetti che sta portando avanti con Gli Incensurabili.

Aspetto… e spero! Per loro 😉

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *