Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
Be Yellow

Altro che Blonde Salad, ce l’abbiamo noi la vera Queen Blonde!

Trento. Esterno giorno. Una tipica giornata di inizio estate, per una chiacchierata tra due amiche.

No, non ho sbagliato. L’intervista risale a giugno 2017, ma poi, colpa di una vita da redazione un po’ caotica, ho lasciato l’articolo in bozze aspettando il momento giusto per pubblicarlo.

Ed è così che sono passati mesi, e che la vita della ragazza in giallo intervistata dalla sua città natale si è trasferita in un posto un po’ più caldo, dove è estate quasi 365 l’anno, e dove il paesaggio è tutto molto futuristico. Addio a monti, montagne e aria di vin brulé, benvenuto sole, deserto arabico e grattacieli di Dubai. Ma non voglio anticiparvi troppo. Vado per gradi.

Ho conosciuto Erica 10 anni fa, eravamo ventenni piene di sogni (e di esami universitari). Lei mi ha fatto scoprire le bellezze del Trentino, io le ho riempito le piadine della più buona mortazza romana. Abbiamo vissuto assieme 3 meravigliosi mesi estivi, in cui abbiamo ballato, mangiato, bevuto e persino lavorato (con risultati egregi) ma più di tutto abbiamo dato vita ad una amicizia vera. In questi 2 lustri sono cambiate tantissime cose, Erica ha cambiato paese diverse volte, io, nel mio piccolo, ho cambiato lavoro attrettante volte e l’ho seguita in tutta Europa.

erica queen blonde

Grazie a lei mi sono innamorata di Milano, e lo dico da romana che fino a quel momento ripeteva il classico motto “di bello a Milano c’è solo il treno per Roma”. Con la sua compagnia ho scoperto tutti i retroscena degli inglesi, della vera vita made in English, quella che non è fatta solo di Londra e vie dello shopping. Ho preso aerei, treni, bus in tante parte d’Europa ed ho trascorso weekend indimenticabili.

Prima di diventare troppo melensa e farvi perdere interesse in questa intevista in giallo, voglio dirvi che ho scelto di parlarvi di questa yellow girl, perché è un vero e proprio personaggione, di quelle persone che non si vergognano di essere loro stesse. Quei meravigliosi esseri umani veri, sinceri, tremendamente schietti, che amano la vita e le cose belle della vita e non temono di dirlo.

Yellow Girls, vi presento Erica Q. Blonde.

Yellow Girls: Se dovessi scegliere 3 aggettivi per rappresentarti?

Erica Sevegnani: Antineutrale, Futurista, Bionda.

Y. G.: Che significa essere bionda per te?

E.S.: Essere un non-stereotipo, nel senso positivo eh (al che parte una risata fragorosa).

Y. G.: Chi è Erica con la C (guai a sbagliare!)?

E.S.: È difficile spiegarlo con poche parole. Provo a dirlo alla mia maniera: nata bionda, con dei trascorsi punk e diventata una vera fashion addicted.

erica queen blonde 01

Ecco, la moda è uno dei capisaldi della vita di Queen Blonde, una vera arte che porta avanti come una crociata contro quelle che definisce delle vere “cafone”…

Y. G.: Che ne pensi della fashion blogger?

E.S.:  Cerco di limitare gli aggettivi che userei. Non hanno studiato e non sanno nulla della storia del costume e come vestirsi. Sono delle modelle prestate ai social network, con un fidanzato che le segue, fa delle foto e le posta. Non hanno nulla di “fashion” né di blogger nel senso di chi sa e ama scrivere.

Y. G.:Chi è e che cosa fa Erica adesso?

E.S.: Sono l’evoluzione di me stessa, o meglio l’upgrade e questo anche grazie al fatto che ho sempre preso le sfide ed i cambiamenti come delle opportunità. Ho la fortuna di avere al mio fianco un marito splendido, che crede in me e accetta ogni parte, anche la blonde più acida dei lunedì mattina. Poi ho un lavoro in un settore che mai avrei neppure immaginato, anche perchè i numeri non sono mai stati il mio forte, sono pur sempre una bionda. E proprio per questo, so affrontare anche situazioni sulla carta completamente avverse.

Y. G.:Cosa rappresenta l’arte per Erica?

E.S.: L’arte per me è semplicemente la vita. Ed è un amore nato da sempre. Siamo circondati dalla bellezza, ho sempre cercato di vivere nella bellezza e di raggiungerla,  ovviamente in varie modalità. L’arte è una passione ed è ovunque, è qualcosa che hai dentro.

Y. G.: I 3 uomini più sexy e affascinanti con con cui prendere un aperitivo?

E.S.: Diego (mio marito). Vittorio Sgarbi (il mio mito assoluto). Max Pezzali e Alberto Angela (nella stessa posizione).

Y. G.: Che cosa vorresti dire alle lettrici da 30enne blonde e art-lover?

E.S.: Quello che posso consigliare loro è di essere sempre loro stesse e non scendere a compromessi (come fanno le blogger ndES).

Ecco, Erica Sevegnani è un uragano puro, di emozioni, di esperienze di vita. Una di quelle amiche che auguro di incontrare nella vostra vita, perché riescono a riempirla di momenti di estrema cultura ed altri di pura ilarità. Circondatevi di persone vere, che non temono di chiamare cafone i fenomeni del momento, che si dopano di carboidrati a pausa pranzo e che sanno starvi accanto, anche con 3000 chilometri di distanza.

erica sevegnani blonde

Vi auguro una blonde così a speziarvi le giornate e a pronarvi sempre a dare il vostro meglio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *