Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
cosa fare al primo appuntamento
Tempo libero

Primo appuntamento: istruzioni per l’uso

Gli appuntamenti, si sa, sono un po’ come i colloqui di lavoro: un po’ imprevedibili, più che emozionanti, pieni di cose da dire ma soprattutto non dire. In entrambi i casi vige la regola “la prima impressione è quella che vale”, perché se il primo appuntamento non stimolerà qualcosa in noi, difficilmente ce ne sarà un secondo.

Care yellow girls, vi proponiamo una serie di cose da evitare e altre da seguire, non per fare una impressione migliore, ma per evitare che magari l’emozione del momento ci faccia apparire come diverse da quelle che siamo.

Yellow Tips: cosa non fare al primo appuntamento

1. Un po’ cenerentole

Va bene l’indipendenza, va bene la parità dei sessi, ma amiche ammettiamolo, non è un vero appuntamento senza l’attesa a casa e il nostro lui che viene a prenderci. Dimentichiamo i “ci vediamo direttamente al cinema”, alla prima uscita pretendete certe attenzioni!

2. Essere puntuali non è un difetto

Sfatiamo il mito che gli uomini devono aspettare (tanto). Dato che sapremo da almeno 24 ore che ci sarà la fatidica uscita, regoliamoci con gli orari. Bene o male conosciamo i nostri tempi, quindi parola d’ordine pianificazione. Poi i 5/10 minuti di attesa fanno sempre aumentare il desiderio, non facciamo cadere l’emozione però!

3. Evitate i silenzi

Yellow girls, sappiamo che l’emozione prende spesso il sopravvento. Così come sappiamo che, colpa degli orari di lavoro e di altre circostanze, spesso conosciamo nuovi spasimanti sul web. D’altronde esiste, ed è un modo che ci permette di sfruttare il poco tempo a nostra disposizione durante una lunga settimana lavorativa. Quello che vi consigliamo care amiche, è di superare la timidezza iniziale e cercare di rompere il ghiaccio, con una risata, un sorriso, una frase simpatica. Il viaggio da casa vostra al ristorante o al cinema potrebbe rivelarsi un igloo eschimese, scaldate l’atmosfera!

4. Mangiate qualcosa

La maggior parte delle donne al primo appuntamento si emoziona tanto da avere stomaco e appetito completamente chiusi. Se la meta della serata è un ristorante, il nostro stato d’animo potrà farci apparire come inappetenti e poco amanti del cibo. Per una sera fate uno strappo alla dieta, con moderazione ovviamente, ma concedetevi un pasto col sorriso e senza pensare alle calorie. Vi sveliamo una cosa, gli uomini amano le donne che vivono serenamente e amano stare a tavola senza troppe fisime mentali.

5. Credete in voi stesse

Queste sono alcuni consigli per cercare di rendere il vostro appuntamento più leggero e meno stressante. L’universo femminile è bellissimo, ma anche molto intenso, e l’autostima è la peggiore nemica di qualsiasi donna. Care amiche non sottovalutatevi mai, siate spontanee e sorridete, nessun maschietto potrà resistere.

6. Conoscetevi un po’

Per quando possa andare bene la serata, nulla giustificherà, al primo appuntamento, l’uso di un “noi”. Non importa quanta voglia abbiate di stare in coppia, o quanto lui sia meraviglioso, se il maschietto in questione si sentirà oppresso o braccato userà la mossa più utilizzata da tutti gli uomini del mondo: la fuga. E questo avverrà anche se avrà davanti miss mondo, quindi non fatevi film mentali sul fatto che non siete belle abbastanza, semplicemente vivete il momento con tranquillità e più leggerezza. Se le cose sono destinate piano piano accadranno.

7. Calmate i bollenti spiriti 

Premesso che siamo dotati di grande libertà di azione, care amiche se non siete quelle libertine che non aspettano il messaggio della buonanotte, magari al primo appuntamento è meglio rimanere sul vago e concentrarvi sui baci. Sfatate il mito che dopo una certa età le tappe vanno bruciate, se il giorno dopo vivreste male un’eventuale sparizione, evitate e godetevi qualche emozione più blanda. Se lo fate comunque, le vostre migliori amiche sono pronte a consolarvi!

E voi, avete primi appuntamenti in agenda? Fateci sapere, siamo curiosissime!

 

Yellow Girls è molto più di un blog di notizie e di articoli, è una community, è un’identità, è un stile di vita.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *