Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
primavera e concerti
Musica

È primavera, svegliatevi… è tempo di concerti!

Tempo di concerti. Ormai possiamo dire che la primavera c’è e si sente: le giornate si sono allungate, fatichiamo ad alzarci la mattina (io sempre eh?! Ma ad aprile c’è il detto che recita “dolce dormire” o me lo sono sognato?!), gli ormoni si risvegliano, ci stiamo vestendo decisamente già più colorati rispetto ai mesi passati… insomma, evviva!

Quando si parla di sole, caldo, cinguettio degli uccellini e cielo terso non si può non pensare al fatto che stanno per ricominciare anche gli innumerevoli eventi in giro per la città alla volta di grandi concerti!

Certo, anche d’inverno non possiamo minimamente lamentarci anche perché i cantanti solitamente non hanno delle scadenze particolari, soprattutto quando si tratta di proporre nuovi album o di tour per promuoversi. Però, con la primavera tutto assume un sapore diverso. Anche il concerto di qualcuno che non amate alla follia con questa stagione diventa tollerabile!

Primavera missione concerti!

Quando poi ci si mettono anche le organizzazioni e si riaprono anche i concerti nei parchi, nelle ville, nei locali all’aperto, allora lì abbiamo fatto proprio bingo( anche se con la musica il bingo non è che c’azzecca proprio lo so!). È quello di cui ci contorniamo, che ci dà la carica giusta per vivere appieno “la vita da musica”.

Ritrovarsi con gli amici con il planning e decidere dove andare per sentire chi: vi è mai successo? Penso che la ricerca del concerto perfetto sia uno dei modi più divertenti e spensierati che un gruppo di amici possa utilizzare per passare del tempo insieme.

E poi vogliamo parlare della solidarietà degli amici disposti a seguirvi a sentire il vostro cantante preferito al patto di accompagnarli poi a vedere il loro? Si sa, i concerti sono un dare per avere, un po’ come l’amicizia e l’amore, spesso con sorprese davvero emozionanti.

Ma ci sta come discorso se ragionate un pochino. Alla fine, quante volte ci è capitato di ricredervi su un gruppo o un cantante dopo averlo sentito dal vivo e magari aver avuto anche i brividi sulle braccia?! Quindi assecondare sempre qualcuno che vi chiede di seguirlo in qualche locale per ascoltare un cantautore o un gruppo che non avete mai sentito nominare ci può stare! Anzi, ci DEVE stare!

Fidatevi di me: un po’ di sana “ignoranza” ai concerti fa più che bene! Vi apre la mente, vi dà modo di fidarvi del vostro istinto, di capire al primo ascolto se è un genere che vi appartiene (e ancora non lo sapevate) o se lo detestate (e magari era il vostro preferito fino a qualche ora prima).

In questo periodo, ci sono così tanti nuovi cantanti, cantautori, gruppi che non conoscete, la musica è diventato il nuovo “passatempo” preferito di tanti artisti. Alcuni vale la pena seguirli e dargli credito, altri invece sono brutte copie di qualcun altro. Non disperate, ve ne accorgerete in autonomia senza bisogno di chiedere a nessuno. Anzi, se avete da togliervi qualche sassolino dalle scarpe, questo è il momento adatto per farlo: qui sotto avete la possibilità di commentare il post… senza indugio!

Merci e buona musica a tutte le yellow girls collegate con noi!

Vi lascio il link per sapere che concerti ci saranno e dove… per il resto scriveteci!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *