Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
Dolci di carnevale
Cucina

Carnevale: dolci su e giù per lo Stivale Italiano

Carnevale non è solo la festa per i più piccini, anche i grandi possono divertirsi con le maschere più colorate e vistose e, proprio come i bimbi, anche gli adulti possono tuffare le loro dita nello zucchero dell’infinità di dolci italiani che esistono!

Hello yellow girls!
Carnevale è arrivato e con lui,  le maschere, gli scherzi, i coriandoli e le stelle filanti!
Non sentite nulla di più nell’aria? Oh io sì… DOLCI!

Per l’esattezza dolci di Carnevale

Da buona golosa quale sono, ho deciso di documentarmi sulle bontà gastronomiche italiane. Durante la mia ricerca ne ho trovati tantissimi ed era impossibile non condividere con voi questa fantastica scoperta culinaria!

Una cosa è certa,  dovrò assolutamente provarli!!!

Non vi lascio ulteriormente sulle spine ed ecco a voi i dolci di Carnevale italiani, che non vedo l’ora di testare personalmente.

PANZEROTTI ALLA MARMELLATA: sono dei panzerotti realizzati con un impasto a base di patate, cotti al forno e farciti con la marmellata (Valle d’Aosta).

krapfen di carnevale

KRAPFEN: è un dolce a forma di bombolotto, realizzato con pasta lievitata e fritto. Viene farcito con marmellata e rotolato nello zucchero (Alto Adige).

MANTOVANE DI COSSATO: la loro forma ricorda le tende mantovane e da qui nasce il loro nome. Sono realizzati con pasta sfoglia ripieni di mandorle e marmellata (Piemonte).

CICERCHIATA: è simile agli struffoli (tipico dolce Campano della tradizione Natalizia), è realizzato con delle palline di pasta fritta ricoperte di Miele fuso e lasciato raffreddare(Umbria, Marche e Abbruzzo).

BERLINGOZZO: è un dolce cotto al forno a forma di ciambella, il suo nome deriva dal berlingazzo che indicava il giovedì  grasso ed è una maschera tipica (Toscana).

bocconotti

BOCCONOTTI: piccoli dolci, cotti al forno e ripieni di crema o mele o cioccolato o marmellata (Puglia).

CATTAS: sono molto simili alle ciambelle fritte, il loro aroma è molto particolare grazie alla presenza dello zafferano nell’impasto. Dopo esser state fritte, vengono passate nello zucchero (Sardegna).

Tra i dolci di Carnevale, non possono mancare le castagnole in tutte le loro varianti (semplici, farcite al cioccolato, farcite alla crema oppure farcite alla ricotta) e le frappe.

A proposito di frappe,  sapete in tutta Italia in quanti modi diversi si possono chiamare?

frappe

  • chiacchiere
  • bugie
  • cenci
  • frappe
  • sfrappe
  • sfrappole
  • manzole
  • crostoli
  • galani
  • intrigoni
  • lattughe
  • maraviglias
  • fiocchi
  • fiocchetti.

Vi ho tentate abbastanza con tutte queste golosità? Affondate le vostre dita nello zucchero, fate gioire le papille gustative e…

Buon Carnevale a tutte!!!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *