Siamo tutte inguaribili Yellow Girls.
cioccolato bianco
CucinaNutrizioneRicette

Cioccolato Bianco Day: il “giallo” che non ti aspetti

Ormai abituati alle ricette della vostra giallissima pasticcera, oggi è giunto il momento di dedicare un pò di tempo ad un alimento amato da molti, ma di cui poco si parla: il Cioccolato Bianco.

Altra gustosissima giornata, perché beh noi Yellow girls cerchiamo di trovare sempre cose belle e buone da festeggiare… ecco il Cioccolato Bianco Day.

Cioccolato bianco: the story so far

Il cioccolato bianco è un derivato della lavorazione del cioccolato, che è di norma costituito da burro di cacao, zucchero e derivati solidi del latte, ed è caratterizzato da una colorazione che può prendere diverse sfumature che vanno dal giallo pallido al color avorio.

Il cioccolato bianco è stato introdotto in Svizzera pochi anni dopo la prima guerra mondiale e le prime barrette commercializzate di questo “nuovo” tipo di cioccolato vengono prodotte nel 1930 dalla nota Nestlé utilizzato per una caramella, che diventerà successivamente la rinomata e celeberrima Nestlé Galak nel 1967. Nel 1931, invece, la fabbrica Candy M&M ha introdotto negli Stati Uniti questo tipo di cioccolato che veniva fabbricato nel New Hampshire. E ora la ricetta!

La nostra Crema al Pistacchio e Cioccolato Bianco

Questa preparazione a base di cioccolato bianco e di pochissimi altri ingredienti è davvero versatile: potete gustarla da sola, spalmata su biscotti o ciò che più vi piace, oppure può essere perfetta per la preparazione di altre leccornie. Anche questa, come le altre del nostro blog, sono ricette inedite, che  ho modificato a mio gusto.

Ingredienti:

  • 150 gr. di pasta di pistacchi (o di pistacchi tostati non salati)
  • 350 gr. di cioccolato bianco
  • 150 ml. latte U.H.T. ( a lunga conservazione, in alternativa anche vegetale)
  • 45 gr. di olio di semi di mais ( o margarina vegetale o olio di semi)
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia (oppure 1 baccello di vaniglia o un cucchiaio di estratto di vaniglia)
  • 1 cucchiaio di maizena (amido di mais) o fecola di patate (opzionale)
  • 20 gr. zucchero (opzionale)

Preparazione:

  1. Tostate i pistacchi e, dopo aver eliminato la pelle sotto l’acqua corrente, (fredda è meglio), asciughiamoli con un panno. Poi tritatoli in un mixer con lo zucchero per farne una pasta densa e il più possibile omogenea. In alternativa potete utilizzare la pasta al pistacchio già confezionata e pronta all’uso.
  2. In un pentolino, mettete a sciogliere a bagnomaria il  cioccolato bianco avendo cura di mescolare, nel frattempo mettete su fuoco lento il latte e l’aroma di vaniglia fino ad ebollizione.
  3. Quando il cioccolato bianco si sarà sciolto completamente, unite la parte oleosa della crema: quindi asciugate l’olio e mescolate bene evitando la formazione di grumi. A questo punto aggiungete la pasta di pistacchi.
  4. Quando il latte avrà preso il bollore, toglietelo dal fuoco e unitelo poco a poco al composto, mescolandolo bene con una frusta o con una spatola.
  5. Ponete nuovamente la  crema sul fuoco e lasciamo cuocere a fuoco bassissimo per circa 10/15 minuti finchè non ci piace la consistenza raggiunta.
  6. Se ritenete che il composto sia troppo liquido (calcolate sempre che quando rapprenderà e sarà freddo avrà una “durezza” differente) tra il passaggio 3 e 4 aggiungete al cioccolato sciolto un cucchiaio di maizena e preocedete in maniera analoga a quanto scritto.
  7. Ponete tutto all’interno di un barattolino di vetro e per la conservazione il mio consiglio è di tenerla in frigorifero.

Questa delizia si conserverà per circa un mese… ma secondo me finirà prima!

Fateci sapere se vi è piaciuta la nostra nuova Yellow Ricetta! Enjoy it!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *